Home · Chi Siamo · Segreteria/Apparato Uilm · Siti Segnalati · C.S.T. UIL Brescia · FaceBook · Sedi Caf Uil sul territorio · Convenzioni Iscritti UIL · Periodico di informazione Uilm 25 Agosto 2016 02:50
Navigazione
Home

Chi Siamo
Segreteria/Apparato Uilm
Dove Siamo

Valore Lavoro
Lavoro Artigiano

Cerca
News
Archivio
Siti Segnalati
Foto
C.S.T. UIL Brescia
Statuto Uilm
FaceBook
MetaSalute
Fondo Cometa
FondApi
Sedi Caf Uil sul territorio
UILwebTV
Convenzioni Iscritti UIL
Periodico di informazione Uilm
E.L.B.A.
FondArtigianato

Utenti Online
Ospiti Online: 1
Nessun Membro Online

Membri Registrati: 3
Ultimo Membro: segreteria
In evidenza
ELEZIONI RSA IVECO M.S.
NELLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE RSA NELLO STABILIMENTO IVECO MEZZI SPECIALI DI BRESCIA LA UILM HA OTTENUTO 15 PREFERENZE ED HA ELETTO IL SUO CANDIDATO LUCA ALFINO. I RESTANTI DUE SEGGI SONO ANDATI AL FISMIC.
ELEZIONI METELLI 1
SI SONO SVOLTE GIOVEDI 10 MARZO LE ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE RSU NELLO STABILIMENTO 1 DELLA METELLI SPA DI COLOGNE. LA LISTA UILM, SU UN TOTALE DI 108 VOTANTI, HA OTTENUTO 64 PREFERENZE E 2 RSU, LA FIM 43 VOTI ED 1 RSU. LA UILM DI BRESCIA ESPRIME SODDISFAZIONE PER IL RISULTATO OTTENUTO ED AUGURA BUON LAVORO ALLE SUE NUOVE RSU VINCENZO FERRANDI ED ARMANDO GALLO ENTRABI ELETTI RACCOGLIENDO 25 PREFERENZE CIASCUNO.
ELEZIONI RSA CNH IVECO BRESCIA
COMUNICATO UILM BRESCIA

Il risultato ottenuto dalla UILM nelle elezioni delle RSA nello stabilimento CNH IVECO DI Brescia (225 preferenze e 5 RSA elette), lo considero normale-discreto. Influisce su di esso il non aver avuto praticamente voti tra gli impiegati.
Sottolineo l'importanza di questa consultazione svoltasi in modo certificato tra più sigle sindacali.

Il Seg. Gen. UILM Brescia
Gianmartino Amadio
ELEZIONI RSU L.A.S.
SI SONO SVOLTE IERI 03/03/2015 LE ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE RSU ALLA L.A.S. DI GHEDI CON I SEGUENTI RISULTATI: AVENTI DIRITTO 45, VOTANTI 27, LA UILM HA OTTENUTO 12 PREFENZE ELEGGENDO 1 RSU, LA FIOM 13 PREFERENZE E 2 RSU. LA UILM DI BRESCIA AUGURA BUON LAVORO ALLA RSU ELETTA.
COMUNICATO STAMPA SITUAZIONE BREMACH INDUSTRIE
Comunicati stampaI LAVORATORI DELLA BREMACH INDUSTRIE SRL DI CASTENEDOLO, RIUNITISI IN ASSEMBLEA IL GIORNO 10/02/2015, ESPRIMONO IL LORO DISAPPUNTO PER L'ENNESIMA SITUAZIONE DI CRISI ECONOMICO-FINANZIARIA CHE STA COINVOLGENDO L'AZIENDA.

IL SINDACATO UILM-UIL E LA RSU AZIENDALE HANNO RICHIESTO UN URGENTE INCONTRO PER AVERE NOTIZIE CERTE SULLE PROSPETTIVE PRODUTTIVE.

L'AZIENDA DA 2 MESI E' IN RITARDO CON IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI E, COSA ANCOR PIU' GRAVE, HA SPOSTATO LA PRODUZIONE IN UN ALTRA AZIENDA DI PESCARA DEL NUOVO GRUPPO FINANZIARIO CHE HA PRESO POSSESSO DELLA DIREZIONE AZIENDALE SENZA FORNIRE ALCUNA INFORMAZIONE ALLE 00.SS ED ALLA RSU AZIENDALE.

CONTESTUALMENTE A CASTENEDOLO L'AZIENDA NON RISPETTA GLI IMPEGNI ECONOMICI CON I FORNITORI E MANCANO LE MATERIE PRIME PER COMPLETARE LA GAMMA DEI PRODOTTI (CABINE DI PICCOLI AUTOCARRI).

VISTA LA GRAVE SITUAZIONE, SE NEI PROSSIMI GIORNI, NON VERRA' CONVOCATO UN URGENTE INCONTRO CHIARIFICATORE DELLA SITUAZIONE E DELLE PROSPETTIVE PRODUTTIVE ED OCCUPAZIONALI, I LAVORATORI EFFETTUERANNO UNA SERIE DI SCIOPERI ARTICOLATI FINO ALLA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI POSTI.


UILM-UIL BRESCIA ed RSU UILM BREMACH

ELEZIONI RSU SABAF
SI SONO SVOLTE LE ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE RSU ALLA SABAF DI OSPITALETTO. ALLE URNE SI SONO RECATI 398 LAVORATORI SUI 548 AVENTI DIRITTO.
NEL COLLEGIO OPERAI LA FIOM HA OTTENUTO 242 PREFERENZE ED HA ELETTO 6 RSU, MENTRE LA UILM CON 76 CONSENSI HA CONQUISTATO 2 RSU. NEL COLLEGIO IMPIEGATI CON 17 VOTI LA FIM HA OTTENUTO 1 RSU.
LA UILM DI BRESCIA ESPRIME SODDISFAZIONE PER IL RISULTATO OTTENUTO ED AUGURA UN BUON LAVORO ALLE RSU ELETTE.
COMUNICATO RSA-UILM IVECO 19/01/2015
Comunicati stampaCOMUNICATO STAMPA

Dall'incoNtro con la direzione IVECO è emerso che a Febbraio 2015 si lavorerà quasi tutto il mese poichè dalla Turchia è arrivata una richiesta di 400 veicoli per adeguamento alle norme antinquinamento e la produzione preventivata è di 1170 veicoli.

La direzione ha quindi comunicato che nel prossimo mese le giornate lavorative saranno dal 2 al 25 febbraio, mentre i giorni di C.D.S. saranno il 26 e il 27 per tutti salvo per i comandati.
Per quanto riguarda i reparti cavi e tubi, PDA, finizione e collaudo saranno di C.D.S. anche le giornate del 2 e 3 Febbraio.

Ad oggi lo stabilimento di Brescia conta su 2049 personale operaio e 204 personale impiegato.


Calzoni : Attacchi, critiche e un "no a finanziamenti" di nuovi tagli produttivi
Convegno Uilm Fonte: BRESCIAOGGI del 19/12/2014
(nella foto da sinistra Calzoni, Imberti, Consolati e Amadio)

"C'è un silenzio assordante e nel frattempo, Brescia continua a perdere le sue chance, ultima quella di Piombino.
Anche dall' AIB non una paola di fronte ai pericoli che corre la siderurgia bresciana. S è espressa Federacciai, ma in un certo senso ha le mani legate".
UGO CALZONI, ex braccio destro del CAVALIER LUIGI LUCCHINI e già direttore dell' ICE è tornato all' attacco, durante l'incontro per analizzare la crisi della Siderurgia e indivuare i possibili sbocchi, organizzato dalla UILM provinciale:
- A condiviso la critica all' Associazione Industriale mossa dai metalmeccanici della UIL durante il confronto all'AC HOTEL.
"Il patto per Brescia si è rivelato aria calda, fallito anche quello", ha aggiuto Calzoni rincarando la dose ed evidenziando che "ci sono imprenditori bravi dentro i cancelli, ma non così bravi fuori". Non ha risparmiato critiche al Presidente degli Industriali, Marco Bonometti, riponendo speranze nelle nuove generazione, come quella rappresentata in camera di commercio: "Il neo presidente, GIUSEPPE AMBROSI, è capace, attento e non manovrabile", ha sottolineato.
Sul fronte Piombino "forse c'è ancora margine-ha detto Calzoni-per un rapporto con gli algerini, non certo però per un impianto di preridotto, irrealizzabile".
Il problema è che i siderurgici continuano a cannibalizzarsi, senza riuscire a creare una sintesi strategico-produttiva, ultimo episodio l'acquisto del laminatoio "Caleotto" da parte di Duferco-Feralpi: l'operazione sarà accompagnata da nuova concorrenza per una fetta di mercato locale.
L' ex direttore generale dell'ICE, in fine, ha detto "no ad un nuovo finanziamento degli abbattimenti delle produzioni nel settore".
MARTINO AMADIO, segretario generale UILM BRESCIA, e PIETRO IMBERTI, ex leader territoriale dei meccanici UIL, hanno puntato l'attenzione sulla contrattazione aziendale partita 25 anni fa nelle fabbriche della Lucchini con la figura dell' "arbitro" scelto dalle parti: un modello, tuttora in vigore in alcuni ex stabilimentio del gruppo, come ha ricordato LUCIANO CONSOLATI (docente universitario ed esperto di politiche industriali).
Un impostazione, alla base del contratto di secondo livello con salario variabile legato al risultato, che la UILM ripropone e rilancia.
"Ma serve un coinvolgimento dei lavoratori concreto e non notarile, puntando su indicatori chiari, misurabili e verificabili", ha concluso Consolati.
IL 18/12/2014 ALLE ORE 9.30 PRESSO AC HOTEL BRESCIA, DIBATTITO APERTO AL PUBBLICO
Comunicati stampaLA CRISI DELLA SIDERURGIA,QUALI SBOCCHI?
LE ESPERIENZE POSITIVE DELLA CONTRATTAZIONEAZIENDALE A BRESCIA

Perché "il patto per Brescia" non ha avuto un percorso che comprendesse una vera riflessione sulle esperienze contrattuali  più significative degli anni scorsi ? Un altro problema essenziale per l'economia e lo sviluppo industriale di Brescia riguarda il futuro del comparto siderurgico italiano: un pezzo importante della storia economica di Brescia vive in sinergia con lo sviluppo della siderurgia e della metallurgia italiana, perché si deve registrare un assordante silenzio dell'associazione degli industriali di Brescia su questo importante settore strategico? Piombino ,Taranto con le loro travagliate vicende non sono e non possono essere questioni disgiunte dal comparto siderurgico di Brescia. Ogni scelta presa su queste aree avrà un incidenza sicura e una conseguenza per il mercato bresciano. Uomini ed esperienze industriali  bresciane non possono essere assenti per la soluzione dei problemi di queste aree industriali. Le due questioni si intrecciano e non possono essere affrontate con superficialità.
   
Orbene , se si osservano le esperienze concrete a Brescia  nelle aziende si sono costruiti "prototipi" di successo che hanno retto per decine di anni e continuano ancora oggi ad essere praticate ,sia nell'approccio metodologico che nel merito.  Il più significativo  riguarda la contrattazione aziendale negli stabilimenti Lucchini. Il successo di quella tipologia di contrattazione ,legata ad una "cultura premiale " che certo ha creato per anni una profonda divisione  nel mondo sindacale bresciano , ( gli accordi non furono firmati dalla FIOM -Cgil) .
I temi da affrontare erano importanti : utilizzo pieno e flessibile degli impianti, premio di risultato legato anche alla qualità dei prodotti ( contenendo gli scarti ), premialità sul miglioramento dell' organizzazione del lavoro con particolare riferimento alla "sicurezza e alla prevenzione " degli infortuni. Questo percorso è da sempre gestito con la supervisione di un approccio arbitrale , che sovrintendeva tutti i fattori previsti dal contratto aziendale: la figura professionale dell'arbitro scelta con il consenso delle parti ( sindacato e azienda) . Esperienza che sul campo dura da più di 25 anni ( sempre con la stessa figura di arbitro nella persona del prof. Luciano Consolati). Esperienza che ha portato sì a grandi scontri ma anche il cav. Luigi Lucchini alla Presidenza della Confindustria.

La UILM di Brescia ha convocato un dibattito aperto al pubblico  giovedì 18 Dicembre alle ore 9 e 30 presso l’AC HOTEL sito in via Giulio Quinto Stefana 3 a Brescia.

Saranno presenti in qualità di relatori : il dott. Ugo Calzoni già dirigente Lucchini nonché presidente dell'I C E ( autore del libro "Imperi senza dinastie" ) ,il prof. Luciano Consolati ,docente universitario esperto di politiche industriali , Pietro Imberti  già membro della Ceca e  dirigente sindacale e Martino Amadio Segretario Generale UILM di Brescia.  
    


SEGR. GEN. UILM
Gianmartino Amadio
11/12/2014
Wintal MachinesMazzano 10/12/2014

La Uilm di Brescia per la prima volta conquista un seggio alla Wintal Machines (ex Italtech) di Mazzano azienda operante nel settore della costruzione di presse, gli altri seggi rimasti sono andati alla Fiom.

Viene espressa soddisfazione, per questo importante risultato raggiunto, da parte della segreteria provinciale
.
Rinnovo della RSU alla CORMACH s.r.l. di Montichiari
Cormach srl Montichiari lì 11/11/2014

La Uilm Brescia consolida e rafforza la propria presenza all'interno della Cormach srl di Montichiari, azienda specializzata nella costruzione e montaggio di gru' per sollevamento.

Su un totale di 85 aventi diritto al voto, si sono recati alle urne per eleggere la nuova RSU 65 lavoratori la lista UILM ha ricevuto 19 preferenze eleggendo 1 delegato, , mentre la lista Fiom ha riceve 39 voti ed elegge 2 delegati.
Pagina 1 di 25 1 2 3 4 > >>
Login
Nome Utente

Password



Dimenticata la password?
Richiedine una nuova qui.
Benvenuti nel sito Ufficiale della UILM-Uil Brescia sede provinciale via Rodolfo Vantini n°20 25126
telefono: 030/398250 - fax: 030/300084 e-mail: uilm@uilbrescia.it
Shoutbox
Devi loggarti per scrivere un messaggio

uilmbrescia
04/06/2014 14:46
L’Inps nella circolare n. 67/2014 comunica che i percettori di prestazioni di sostegno al reddito l’integrazione salariale, potranno fruire del bonus previsto dal Dl n. 66 del 24 aprile 2014

uilmbrescia
24/02/2014 13:57
Lavoratori impegnati in attività usuranti Domande entro il 1° marzo....vai su http://www.ital-uil.i/ind
ex.jsp?id=402&dettaglio=7
08


uilmbrescia
24/02/2014 13:55
I lavoratori che hanno svolto attività usuranti e maturano i requisiti per il diritto alla pensione entro il 2014 devono presentare la domanda di riconoscimento dei benefici pensionistici entro 1/03

uilmbrescia
24/09/2013 15:40
il 25/09/13 ultimo giorno utile per presentare le domande relative alla terza salvaguardia a Inpsper i lavoratori cessati con accordi individuali/collettivi di incentivo all’esodo.

uilmbrescia
04/09/2013 15:47
Fiat ha incontrato i Sindacati firmatari del CCSL confermando impegni su siti italiani da subito Mirafiori

uilmbrescia
04/09/2013 15:28
E’ on-line la circolare n.19 del 5 giugno 2013 contenente le istruzioni operative per le Direzioni territoriali del lavoro corredata dal modello di istanza che dovrà essere presentata dai lavoratori.

uilmbrescia
28/08/2013 14:31
VAI SU:http://www.ital-uil.it
/index.jsp?id=402&dettagl
io=594&bnk=nf - Maternità - Obbligo dei medici inviare i certificati all'Inps legge,novità contenute nella legge n. 98/2013



316,823 Visite

Powered by PHP-Fusion copyright © 2003-2006 by Nick Jones.
Released as free software under the terms of the GNU/GPL license.