FIAT E CHN INDUSTRIAL SIGLATA L’INTESA PER 2014
Scritto da uilmbrescia il Luglio 18 2014 10:19:19
Venerdì 11 a Torino è stato siglato un accordo con Fiat e CNH Industrial, per dare continuità al Contratto specifico di lavoro, conseguire un riconoscimento economico per il 2014 e proseguire nella discussione del rinnovo, che riprenderà già a settembre.
L'accordo prevede:
1) L'erogazione di una somma una tantum di 260 euro lorde, comprensiva dei riflessi su tutti gli istituti, che andrà A tutti i lavoratori in forza a prescindere dalla cassa integrazione. La cifra dovrebbe inoltre essere sottoposta a tassazione agevolata, a patto che naturalmente non sia stato già raggiunto il tetto dei 3.000 euro assoggettabili all'aliquota del 10%.
2) Le Parti si incontreranno il 22 settembre, per arrivare ad un rinnovo contrattuale triennale sia economico sia normativo.
3) Sono comunque già acquisite alcune modifiche della parte normativa, che poi dovranno essere formalmente recepite nel prossimo rinnovo. In particolare:
a) si introduce un'indennità economica nei casi di recuperi produttivi svolti di sabato o comunque nel giorno di riposo;
b) si prevede la possibilità di fruizione frazionata dei Par (per un minimo di 2 ore) per il personale non a turni;
c) si stabilisce che i Par possano essere utilizzati anticipatamente alla loro maturazione e che possano essere richiesti per assistere il figlio malato minore di anni 12;
d) si amplia la fascia di flessibilità in entrata ed uscita per il personale impiegatizio;
e) si specifica che lo spostamento della pausa mensa a fine turno può avvenire solo previa verifica dalla parti della sussistenza delle condizioni "di fattibilità";
f) si definisce la figura del team expert nel IV gruppo II fascia dell'inquadramento;
g) si chiarisce che, ai fini contrattuali del trattamento di miglior favore, il primo certificato di convalescenza post ospedaliero deve essere parificato al ricovero;
h) si definiscono i permessi per il diritto alla studio;
i) viene riformulato il divieto di svolgere una seconda attività;
l) si avvia il percorso di armonizzazione sull'incentivo di rendimento in quelle società Magneti Marelli che conservano ancora un trattamento inferiore;
m) si migliora il sistema di relazioni delle commissioni e si abbreviano i tempi della procedura di raffreddamento e dei reclami relativi alla organizzazione del lavoro.